Come fare la tinta ai capelli

Come fare la tinta ai capelli

La maggior parte di noi fa la tinta ai capelli, chi per coprire quelli bianchi chi invece anche per dare un nuovo colore alla propria capigliatura.

Inoltre c’è chi la tinta la preferisce fare comodamente a casa e chi invece preferisce la mano esperta di un parrucchiere.

Fare la tinta ai capelli in casa ha i suoi pro e i suoi contro, ci può essere utile per farci risparmiare qualche soldino, ovvio, ma a volte il risultato può essere non come desideravamo. Nel caso vogliamo coprire i capelli bianchi corriamo il rischio di non coprirli per bene soprattutto nelle zone in cui non riusciamo a vedere come ad esempio dietro la testa, oppure a volte non dura come ce l’aspettavamo per via della miscela sbagliata tra tinta e ossigeno.

In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio come fare la tinta ai capelli in casa seguendo delle semplici regole e passaggi, nel caso tu abbia deciso di non andare dal parrucchiere.

Iniziamo!

Cosa ci serve?

Innanzitutto prima di iniziare a vedere come fare la tinta ai capelli assicurati di avere l’occorrente:

  • Tubo di tinta del colore che hai scelto
  • Ossigeno: lo puoi trovare in diverse tipologie di volumi come ad esempio da 10, 20, 30 e 40 volumi
  • Ciotola di plastica o vetro: non usare quelli metallici
  • Pennello 
  • Coppia di guanti
  • Pettine: l’ideale è quello con la punta da usare per separare le varie zone

Miscelazione

Vediamo ora come miscelare tinta e ossigeno. Le tinte a meno che sia indicato diversamente sulla confezione, solitamente hanno una miscelazione 1:1, sarebbe a dire che la quantità di tinta che andrai ad usare dovrà essere uguale alla quantità di ossigeno con la quale la dovrai miscelare.

Ad esempio se usi 50 ml di tinta per ottenere una miscela omogenea e facile da applicare dovrai miscelarla con 50 ml di ossigeno e così via.

I volumi dei vari ossigeni ha un uso specifico, di seguito ti spiegheremo a cosa serve ogni tipologia di ossigeno e la sua funzione:

  • Ossigeno da 10 volumi: serve principalmente per una copertura e colorazione tono su tono o per tonalità più scure. La posa raccomandata è quella di 25 minuti
  • Ossigeno 20 volumi: indicata per una copertura e schiaritura di 1 o 2 toni. La posa è quella che va dai 30 ai 35 minuti
  • Ossigeno 30 volumi: per una copertura e schiaritura di 2 o 3 toni. La posa è tra i 30 ai 35 minuti
  • Ossigeno 40 volumi: serve per una copertura e schiaritura che va dai 3 ai 4 toni. La sua posa va dai 35 ai 40 minuti.

La schiaritura è indicativa e dipende soprattutto dallo stato di partenza del capello. Inoltre con la tinta non puoi schiarire dei capelli precedentemente colorati.

Applicazione

Una volta miscelato il tutto procediamo con l’applicazione e vediamo insieme come fare la tinta. 

Prima di procedere all’applicazione della tinta ti consigliamo di controllare se hai eventuali allergie, fai una prova preliminare di sensibilità.

Applica la tinta sui capelli asciutti e non lavati. Usa i guanti e attieniti il possibile ai tempi di posa raccomandati, sciacqua successivamente i capelli una volta trascorso il tempo necessario.

Non utilizzare la tinta per tingere sopracciglia e ciglia , nel caso il prodotto va a contatto con gli occhi procedi a risciacquare con abbondante acqua.

Conclusioni

Eccoci giunti alla fine del nostro articolo, ora che hai capito come fare la tinta comodamente a casa tua cosa aspetti?

Se non sai che tinta scegliere nel nostro store trovi la linea completa di tinte e ossigeni Bheyse’, arricchita con argan e cheratina.

Se hai eventuali dubbi o domande non esitare a chiederci lasciandoci un commento qui sotto.

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *