Come proteggere i capelli dalla piastra

Al giorno d’oggi phon, arricciacapelli e piastre ci permettono di avere dei capelli in ordine, sia che li vogliamo lisci, mossi o ricci.

L’uso di questi strumenti ci aiutano ad avere la piega che vogliamo, ma siamo anche consapevoli che l’uso continuo ed eccessivo di questi porti con il tempo a rovinare i nostri capelli, a seccarli e sfibrarli, rendendo così i nostri capelli crespi e spenti.
Quindi, perchè non prevenire questi problemi proteggendoli quando li usiamo?

In questo articolo vedremo insieme come proteggere i nostri capelli dall’uso di phon, arricciapelli e piastre.

Esistono in commercio tantissimi prodotti che fanno al caso nostro, sottoforma di spray o sieri, che usati sui capelli umidi prima del phon creano uno strato protettivo sul capello impedendo alle alte temperature del phon di rovinarli.

Alcuni possono essere utilizzati sia prima del phon, sia successivamente sui capelli asciutti prima della piastra o dell’arricciacapelli, senza appesantirli troppo.

Ti suggeriamo inoltre, nel caso usi molto frequentemente questi strumenti, di usare uno shampoo e maschera idratante o ricostruente, e una o due volte a settimana fare degli impacchi nutrienti e ristrutturanti in modo tale da avere dei capelli sempre idratati ed evitare che si secchino ulteriormente.

Puoi anche usare uno shampoo anti crespo o disciplinante, ti aiuterà a rendere i capelli più facili da gestire, garantendo così una durata maggiore della piega, aiutandoti contro l’umidità.

Subito dopo la piega è consigliabile usare sui capelli un olio idratante o spray lucidante, il primo andrà ad idratarli rendendoli morbidi al tatto, mentre il secondo da il tocco finale alla piega rendendoli lucidi e profumati.

Ti consigliamo comunque di non usare troppo spesso phon, piastre e ferri, perchè a lungo andare i tuoi capelli si spezzeranno creando le cosi tanto odiate doppie punte.

Conclusioni

Infine c’è una vasta scelta di prodotti che ti possono aiutare ad avere dei capelli in ordine e perfetti, e l’uso di un buon protettore può aiutare veramente tanto a chi come noi usa questi strumenti, non ti resta che provare ed andare alla ricerca del prodotto che fa al caso tuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *