Manic Panic Istruzioni Per l’Uso

Le tinte Manic Panic create dalle sorelle Tish e Snooky Bellomo, sono tinture semi-permanenti dai colori accesi vegan, cioè che non contengono ingredienti di origine animale e non sono testati su di essi.
Sia che abbiate scelto quelle in barattolo o tubetto, in versione High Voltage o Amplified, per ottenere un colore perfetto dalla tua tinta Manic Panic di seguito trovi le  istruzioni d’uso.

Come scegliere la giusta tinta Manic Panic

Ti è mai capitato di sbagliare clamorosamente il colore della tinta? Con le tinte Manic Panic non parlo ovviamente di un errore “trascurabile” come l’aver scelto il mogano invece che il cioccolato, ma di un vero e proprio sbaglio di tonalità. Capita infatti che quando si sbaglia il colore di tinta a rimetterci non sono i capelli, ma tutto ciò che gli è prossimo e cioè il viso. La tinta sbagliata mette in risalto, purtroppo, tutti quelli che possiamo genericamente chiamare “difetti”, come ad esempio le occhiaie e la pelle pallida.

Questi problemi sono perfettamente evitabili scegliendo con attenzione la tonalità della tinta. Ci sono diversi modi per scegliere la giusta tonalità. C’è chi consiglia di immaginare, ma a volte l’immaginazione può trarre in inganno, noi ti consiglieremo con il modo più naturale possibile e cioè utilizzando il proprio corpo.

Controlla le vene sul polso

No, non devi controllare se sei ancora vivo, devi osservare il colore delle vene per determinare il tono della tua pelle. Aiutandoti con della luce naturale, gira il palmo della mano verso l’altro e piega la mano verso il basso in modo da mettere le vene bene in risalto. I risultati possono essere sostanzialmente due:

  1. Se le tue vene hanno una colorazione bluastra, il tuo tono è freddo
  2. Se le tue vene sono verdognole, il tuo tono è caldo

Semplice come leggere un termometro al mercurio.

Il test dei cartoncini

Ad alcune persone può capitare di non riuscire a vedere le vene. Per coloro che si trovano in questa situazione o per chi vuole fare un doppio controllo c’è il test dei cartoncini.

Prendi dei pezzi di carta colorata. Avrai bisogno di un pezzo di carta giallo, rosso, bianco, verde, argento e blu. Sempre grazie alla preziosa luce naturale, avvicina, uno alla volta, i pezzi di carta al tuo viso. Se la tua pelle risulta migliore con il cartoncino rosso e giallo allora hai un tono caldo. Se invece la tua pelle risulta migliore con gli altri colori allora fai parte della famiglia dei tono freddo (benvenuta nel club).

Il colore degli occhi

Sul viso cosa c’è di più importante degli occhi? Il loro colore va a braccetto con il colore dei capelli, quindi anche se qui li ho riportati per ultimi, sono sicuramente il fattore più importante da prendere in considerazione. Se i tuoi occhi sono scuri (neri o castani) allora potresti provare dei toni caldi, se invece i tuoi occhi sono chiari (blu e verdi) i colori freddi fanno al caso tuo.

Fare una prova con il prodotto Manic Panic DYE Hard

Quando ci si vuole fare un nuovo orecchino o un piercing si fa qualche test con dei modelli magnetici così si capisce qual è il punto migliore dove esibire il nuovo gioiello. Anche con le tinte Manic Panic è possibile fare una prova senza tingersi i capelli con prodotti semi-permanenti. Il prodotto in questione è la tinta temporanea Manic Panic DYE Hard, la soluzione ideale per colorarsi i capelli “senza impegno”. Noi la consigliamo per feste a tema che richiedono uno sgargiante colore della chioma, ma in questi casi potrebbe essere ottimo acquistare un tubetto per fare una prova. Su Storemotion sono disponibili vari colori, che bene o male coprono un vasto spettro di tonalità di pelle. A te la scelta 😉


Prima di iniziare

Prima di iniziare la colorazione dei capelli ti elenchiamo qui sotto due utili test da eseguire per evitare in seguito grossi pasticci.

Patch Test

Questo test preliminare è fondamentale per capire se sei allergica agli ingredienti della tinta. Esegui il patch test sua una piccola porzione di pelle, come ad esempio sulla piega interna del gomito o dietro l’orecchio.

  1. Lava la zona con acqua e sapone, sciacqua e asciuga;
  2. applica un pizzico di tinta e lasciala asciugare, un paio d’ore sono più che sufficienti;
  3. rimuovi la tinta e controlla che la pelle non abbia segni di irritazioni o reazioni allergiche.

Strand Test

Questo secondo ed ultimo test ti farà capire se hai preso il colore giusto della tinta. Applica la tinta su una piccola ciocca, preferibilmente nascosta (dietro la nuca), così che in caso di errori non sia visibile. Assicurati infine che il colore ottenuto sia quello desiderato.

Se non sei allergica e hai comprato la tintura manic panic corretta è tempo di iniziare!

Non hai ancora una tinta Manic Panic?


Manic Panic Istruzioni per l’uso: Applicazione della tinta


Passo 1: Decolorazione

Decolora i capelli utilizzando i prodotti che trovate all’interno del bleach kit, le istruzioni sono riportate sulla confezione.
N.B.: ti consigliamo di NON utilizzare il trattamento/condizionatore nel caso abbia scelto altri prodotti per la decolorazione.

Passo 2: Risciacquo

Risciacqua i capelli con cura

Passo 3: Applicazione della tinta

Riempi una ciotola con il colore scelto (se hai i capelli corti usa mezza confezione, se li hai lunghi una confezione intera).
Indossa i guanti e inizia ad applicare con il pennello/pettine la tinta sui capelli, suddividendoli in piccole ciocche.
Ora massaggia la cute con le dita e lascia in posa dai 30 ai 60 minuti.

Passo 4: Risciacquo 2.0

Risciacqua i capelli finché l’acqua non ritorna pulita.
Infine fatti un ultimo risciacquo con acqua fredda e applica una maschera o un balsamo nutriente che renderà i capelli morbidi.
Storemotion consiglia la linea di prodotti seliar per capelli colorati.

[bsf-info-box icon=”Defaults-clock-o” icon_size=”32″ icon_color=”#ef4666″ title=”Lunga duratura per i pigmenti caldi (rosso)”]Nel caso tu voglia tingere di rosso i capelli, che di partenza sono di un biondo molto chiaro, il colore vi durerà 6/8 settimane e andrà poi a sbiadire a poco a poco ottenendo diverse sfumature tra l’arancione e il rosa chiaro. Teniamo conto che i pigmenti rossi sono più resistenti e di durata maggiore rispetto a quelli blu e variano di intensità in base al tempo di posa.[/bsf-info-box][bsf-info-box icon=”Defaults-question-circle” icon_size=”32″ icon_color=”#ef4666″ title=”Più i capelli sono chiari, più sarà forte l’effetto”]Ti ricordiamo inoltre che più i capelli sono chiari più il colore che avrete scelto sarà simile a quello riportato sulla confezione.

[/bsf-info-box][bsf-info-box icon=”Defaults-tint” icon_size=”32″ icon_color=”#ef4666″ title=”Tinta bianca, capelli lilla…”]Nel caso utilizzi una tinta bianca Manic Panic non spaventarti se i capelli sembreranno lilla, questo è dovuto al fatto che le tinte bianche sono sfumature di viola molto chiare che eliminano il giallo dai capelli. Basterà quindi un solo lavaggio per poterlo eliminare.[/bsf-info-box][bsf-info-box icon=”Defaults-medkit” icon_size=”32″ icon_color=”#ef4666″ title=”Non c’è il rischio di danneggiare i capelli. “]Le tinte Manic Panic non contengono ammoniaca e non danneggiano i capelli.

[/bsf-info-box]

Domande frequenti sui prodotti Manic Panic (F.A.Q.)

Per i capelli non trattati (non è stato utilizzato il bleach kit o altri prodotti schiarenti) i colori Manic Panic più efficaci sono:

  • After Midnight
  • Enchanted Forest
  • Green Envy
  • Infrared
  • Purple Haze
  • Hot Hot Pink
  • Raven
  • Shocking Blue
  • Vampire Red

Per un effetto più intenso e duraturo, consigliamo di utilizzare la linea Amplified. La sua formula è più forte e dura il 30% in più.

Qualche paragrafo più su, abbiamo spiegato come fare il patch test per scoprire se sei allergica ad uno dei componenti delle tinture.

I colori Manic Panic più scuri copriranno i capelli grigi ed eventualmente li sfuma in una graziosa tonalità pastello. Mentre i colori più chiari accenderanno i toni. Consigliamo di tenere in posa la tinta per almeno un’ora. Più a lungo starà in posa più sarà forte la presa di colore.

I capeli grigi hanno una struttura che rende complicato l’assorbimento del colore. Il calore funziona alla grande per aprire questi resistenti strati anti-assorbimento. Anche se il grigio è un colore chiaro, generalmente è necessario scolorire il capello, affinché la tinta si applichi alla perfezione.

Le tinte Manic Panic sono sicure da usare durante la gravidanza. Consigliamo comunque di astenersi dall’utilizzo di prodotti schiarenti o prodotti chimici molto forti.

Utilizza un shampoo delicato senza oli e schiarenti. Da evitare gli shampoo antiforfora (ricchi di oli) o a base di camomilla (schiarente naturale). Su Storemotion puoi trovare degli ottimi prodotti per capelli trattati.

L’abbiamo già scritto qualche paragrafo più in su. Lo schiarimento della tinta nel tempo varia da persona a persona e da colore a colore. I colori più scuri o con pigmenti caldi durano di più rispetto a quelli chiari e dalle tonalità fredde. Se i capelli vengono trattati bene, solitamente, la tinta dura dalle 4 alle 6 settimane.

Sì, ci sono alcune tinte che reagiscono alla luce UV o alla lampada di Wood (luce nera).

  • Manic Panic High Voltage
    • Electric Banana,
    • Cotton Candy Pink,
    • Electric Lizard, Electric Tiger Lily,
    • Hot Hot Pink,
    • Red Passion,
    • Pretty Flamingo
    • Siren’s Song
  • Manic Panic Amplified
    • Siren’s Song,
    • Hellfire,
    • Hot Hot Pink,
    • Cotton Candy Pink,
    • Electric Lizard

SOLO sulla ricrescita! Fai molta attenzione a non applicare ai capelli già schiariti altro schiarente, potresti danneggiarli irrimediabilmente.

Una tinta semi permanente, come Manic Panic, non contiene nessun componente chimico dannoso e si basa su ingredienti naturali, che frequentemente si trovano nei nostri stessi capelli. I prodotti Manic Panic penetrano parzialmente il capello con delle molecole di colore più piccole e meno aggressive rispetto alla tinta permanente.

Le tinte permanenti contengono ammoniaca e richiedono del perossido per penetrare e legarsi alla struttura del capello. I prodotti Manic Panic non sono aggressivi e non richiedono miscelazioni.